Dal premio Azienda Solidale all’Albo Metropolitano delle Aziende Inclusive

| 0 commenti

Per l’inclusione lavorativa delle persone in situazione di disagio sociale è fondamentale la collaborazione di aziende disponibili ad accogliere le persone, con mansionari compatibili e contesti capaci di supportare ed integrare le specifiche diversità soggettive. Con il fine di riconoscere pubblicamente  il merito distintivo delle imprese che si sono impegnate nell’ambito della Responsabilità Sociale d’Impresa  sul versante dell’Inclusione Lavorativa e Sociale delle differenze, CSAPSA e AILeS (Associazione per l’Inclusione Lavorativa e Sociale) dal 2010 al 2014 hanno conferito  alle aziende che si sono distinte nei processi di Inclusione Lavorativa il logo di Azienda Solidale.

Nel 2015 è nato l’Albo delle Aziende Inclusive, grazie ad un progetto della Città metropolitana che vede la sua realizzazione in collaborazione con CSAPSA. L’Albo ha l’obiettivo di valorizzare le pratiche di inclusione sperimentate dalle aziende, è infatti uno strumenti di riconoscimento pubblico per quelle imprese che riescono a condurre il proprio business mantenendo un alto livello di responsabilità sociale. 

 

Far parte dell’Albo significa poter utilizzare il logo esclusivo creato dalla Città metropolitana ed essere più vicini alle istituzioni e alle altre realtà produttive o associative operanti sul territorio in modo da formare una rete di contatti e persone interessate a discutere, creare, scambiare e integrare esperienze di inclusione lavorativa per persone vulnerabili.

L’Albo è tenuto e gestito dalla Città metropolitana ed è sempre consultabile sul sito https://www.cittametropolitana.bo.it/portale/

 

DEPLIANT ALBO INCLUSIVO DELLA CITTA’ METROPOLITANA di BOLOGNA

 

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.