Fondo indigenti

E’ un fondo appositamente costituito da CSAPSA nel 2009 in favore delle persone indigenti accolte nei programmi di inclusione lavorativa e sociale
Le sottoscrizioni raccolte al 31 dicembre 2010 ammontano a euro 2.300 (tremila).

Con i soldi devoluti si sono pagate le seguenti spese:

  • AC; 1.845 per borse lavoro
  • AC; 242 per abbonamenti dell’autobus per recarsi al lavoro
  • AC; 104 per abbigliamento per il lavoro
  • AC; 200 spese assicurative relative ai tirocini presso le aziende
  • AC; 140 per altre spese

Come donare

Si possono ritirare presso CSAPSA i libri:

  • Autogestione, cooperazione sociale e reti solidali, di Leonardo Callegari, prefazione di Alain Goussot.
  • Inclusione lavorativa e sociale delle persone svantaggiate – Cooperazione, mediazione e valutazione negoziale nelle buone prassi integrative, di Leonardo Callegari, prefazione di Alain Goussot.

La donazione minima è di euro 8,00 (otto).

Ogni contributo, al netto dei costi di stampa (5 euro) viene devoluto al Fondo Indigenti.

I versamenti possono essere effettuati a CSAPSA O.N.L.U.S. – Contributo Fondo Indigenti, mediante:

-IBAN C/C postale: IT 34 X 07601 02400 000027969401

-IBAN di Banca Etica: IT 29 H 05018 02400 000000123218

Con i dati identificativi e il codice fiscale del conferitore, CSAPSA può rilasciare certificazione di deducibilità fiscale dell’importo versato.

Per informazioni: Leonardo Callegari tel. 051 230449 – mail: lcallegari@csapsa.it

Non è possibile lasciare nuovi commenti.