“Con” le stesse persone in condizioni di bisogno

Quanto mai preziosa ed attuale la riflessione di Leonardo Callegari (CSAPSA, AILeS) sulla situazione dei migranti:

“siamo più consapevoli che la “spinta propulsiva” della cooperazione sociale non si è esaurita nella stagione pioneristica degli anni 60/70, ma può, proprio adesso, al cospetto di complessità inedite, riattualizzare ruolo e funzioni promozionali, progettuali, generative di nuovi rapporti e di nuove forme di welfare comunitario; (…)  in primis, “con” le stesse persone in condizioni di bisogno: che non sono un problema, ma una risorsa, per tutti, in una società meno diseguale e più giusta.

Qui per leggere l’articolo completo:

Cooperazione sociale – accoglienza – inclusione degli ultimi – percorso AILeS

Non è possibile lasciare nuovi commenti.